Someday / Un giorno

Rommel wore a ring on his finger
He only took it off when he flew his plane
Once he told me why
He said we all have to fly
Someday
We all have to fly
Someday

The TV preacher can't be bothered
With those petty things
He stays a step removed so they say
He's pipin' music in
We all have to sin
Someday
We all have to sin
Someday

Workin' on that great Alaska pipeline
Many men were lost in the pipe
They went to fuelin' cars
How smog might turn to stars
Someday
Smog might turn to stars
Someday

Hold me baby, put your arms around me
Give me all the love you have to give
Tomorrow won't be late
We won't have to wait
Someday
We won't have to wait
Someday


* * * *

Rommel[1] portava un anello al dito
Se lo toglieva solo quando pilotava il suo aereo
Una volta mi disse il perché
Disse che tutti dobbiamo volare
Un giorno
Tutti dobbiamo volare
Un giorno

Il predicatore della TV non può infastidirsi
Per quelle cosette banali
Non vuole essere coinvolto, si sa
Mette su la musica
Tutti dobbiamo peccare
Un giorno
Tutti dobbiamo peccare
Un giorno

Lavorando in quel grosso cantiere in Alaska
Molti uomini si erano perduti nei condotti
Andarono a fare benzina
Come potrebbe lo smog trasformarsi nelle stelle
Un giorno?
Lo smog potrebbe trasformarsi nelle stelle
Un giorno

Tienimi baby, abbracciami
Dammi tutto l'amore che hai da dare
Domani non sarà tardi
Non avremo da aspettare
Un giorno
Non avremo da aspettare
Un giorno


[1] Erwin J. E. Rommel, generale tedesco della II Guerra Mondiale.