Wayfarin' Stranger / Viaggiatore sconosciuto

[tradizionale; arrangiamento Burl Ives]

I'm just a poor wayfarin' stranger
I'm travelin' through this world of woe
Yet there's no sickness, toil nor danger
In that bright land to which I go
I'm going there to see my father
I'm going there no more to roam
I'm only goin' over Jordan
I'm only goin' over home

I know the dark clouds will gather 'round me
I know my way is rough and steep
Yet beauteous fields lie just before me
Where God's redeemed their vigils keep
I'm going there to see my mother
She said she'd meet me when I come
I'm only goin' over Jordan
I'm only goin' over home

I am a poor wayfarin' stranger
While travelin' through this world of woe
Yet there's no sickness, toil nor danger
In that bright world to which I go
I'm going there to see my father
I'm going there no more to roam
I'm only goin' over Jordan
I'm only goin' over home


* * * *

Sono solo un povero viaggiatore sconosciuto
Sto viaggiando per questo mondo di dolore
Eppure non c'è malattia, affanno né pericolo
Nella luminosa terra dove sto andando
Vado là per vedere mio padre
Vado là non più per vagare
Sto solo andando oltre il Giordano
Sto solo andando a casa[1]

So che le nuvole oscure si raccoglieranno intorno a me
So che la mia via è faticosa e ripida
Eppure stupendi prati si aprono proprio davanti a me
Dove vegliano i salvati da Dio
Vado là per vedere mia madre
Disse che mi avrebbe incontrato al mio arrivo
Sto solo andando oltre il Giordano
Sto solo andando a casa


Sono un povero viaggiatore sconosciuto
Mentre viaggio per questo mondo di dolore
Eppure non c'è malattia, affanno né pericolo
Nel luminoso mondo dove sto andando
Vado là per vedere mio padre
Vado là non più per vagare
Sto solo andando oltre il Giordano
Sto solo andando a casa


[1] La presenza di “over” grammaticalmente non ha senso nell'inglese corrente. Come già specificato, in questo album vi sono forme arcaiche. Questa canzone si riferisce a un uomo che morirà e raggiungerà il paradiso; tale viaggio è inteso sia in senso concreto, sia come “essere accettati” in paradiso (e “go over” ha questa sfumatura).
“Jordan”, di dervazione biblica, può riferirsi sia al fiume Giordano che alla terra della Giordania.
Per una miglior veduta delle interpretazioni di cui queste canzoni hanno goduto in più di un secolo si suggerisce una ricerca su internet.